il senso del movimento a vortice di Federico Barocci

IL SENSO DEL MOVIMENTO A VORTICE DI FEDERICO BAROCCI

“Non s’è ancora deciso se il Barocci vesta i panni del portiere di notte del Rinascimento, oppure quello dell’usciere che spalanca le porte al nuovo giorno barocco”   Il 3 febbraio 1578 Federico Barocci chiese alla Confraternita della Croce e Sacramento di Senigallia 600 scudi per l’esecuzione di una pala d’altare raffigurante la Sepoltura di […]

la villa del Balì in un luogo un tempo sacro a Marte

LA VILLA DEL BALI’ NEL LUOGO UN TEMPO SACRO A MARTE

LE IPOTESI SULL’ORIGINE DEL NOME SALTARA    Si sono fatte molte ipotesi, in epoche diverse, sull’origine del nome Saltara, nella provincia di Pesaro e Urbino. Luca Caponigro in “Villa e Castella” atti della rassegna del 1922, fornisce una dotta dissertazione, presentandole e comparandole fino a stabilire un passaggio obbligato per quanti, al momento sprovvisti di […]

za lusso ma con grande dignità

VIVERE SENZA LUSSO MA CON GRANDE DIGNITA’

     UN DOCUMENTO DEL PRIMO NOVECENTO INDIVIDUA SPECIFICITA’ E IDENTITA’ DI SENIGALLIA La nostra Senigallia, città mercato protetta nella cinta muraria, con il decadere della Fiera Franca, dalla metà dell’800, comincia ad “uscire” dalle mura sul litorale, sostituendo lentamente la sua vocazione all’accoglienza dei mercanti con l’accoglienza dei turisti; del resto la Fiera si […]

la Pasta del Capitano nasce a Cupra Marittima

A CUPRA MARITTIMA E’ STATO INVENTATO IL DENTIFRICIO

La famiglia Ciccarelli, una dinastia di farmacisti fin dal 1700, lancia sul mercato il dentifricio “Pasta del Capitano” e la crema cosmetica “Cera di Cupra”   Cupra Marittima appartiene al comprensorio della Riviera delle Palme, nel basso litorale marchigiano. Principalmente nota come località turistica balneare, rimane una delle località più rinomate nella provincia di Ascoli […]

bataclan

bataclan

    Questo è il teatro Bataclan. Perché dovrebbe scriverne, un anno dopo quel venerdì 13 novembre, un piccolo giornale online che fa centro a Senigallia, una tra le centomila città del mondo di pari dimensione, è tuttora sospeso tra l’ovvietà del nostro essere nel mondo e la specifica percezione che localmente ne abbiamo ricevuto […]

DIGNANI E IL SUO MONDO INTERIORE DI MATRICE POP

  IL POETA E PITTORE CHE SA REINTERPRETARE IL SENSO DELLE IMMAGINI   di Maurizio Cesarini, Professore d’Arte Parlando della pittura di Dignani occorre definire alcuni assiomi interpretativi; pur adottando una grammatica iconografica di matrice Pop, tuttavia egli se ne discosta attuando una prassi operativa di chiara marca personale. Vero è che l’assetto iconografico è […]