Gran-Circo-Rossini_ecomarchenews

 

La lirica dialoga col circo

E’ l’omaggio a Rossini

 

Non poteva che esserci Gioacchino Rossini, forse il più funambolico di compositori italiani, al centro di uno spettacolo in cui la tradizione operistica dialoga con il linguaggio delle arti circensi. Gran Circo Rossini (nella foto una scena) che debutta l’11 e 12 dicembre (ore 16, € 5; tel 0731.202944) con due anteprime riservate al pubblico giovane al Teatro Pergolesi di Jesi (Ancona), dove resta in scena, per tutti, dal 14 al 16. L’omaggio al Pesarese, nel 150°dalla morte, una “opera circense” scritta da Giacomo Costantini e diretta da Angelo Michele Errico con musiche di Matteo Salvo e Giuseppe Pitarresi a partire da Rossini (produzione Fondazione Pergolesi Spontini con El Grito Circo Contemporaneo): sul palco cantanti, artisti circensi, danzatori e strumentisti. Lo spunto è duplice: il testamento dell’anziano Rossini e il sogno del cameriere personale Antonio Scanavini, interpretato dal ballerino Giorgio Rossi (Sosta Palmizi) di diventare, con l’eredità, l’impresario teatrale.

Severino Colombo

 

Gran-Circo-Rossini_ecomarchenews

 

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *