Nutrimento creativo ai tempi del coronavirus.

Quasi un mese fa nasceva BAMS – Base Alimentare e Mutuo Soccorso – un progetto di raccolta e distribuzione alimentare, pensato per aiutare le famiglie in difficoltà economica nel nostro territorio. In questo primo periodo di consegne dei pacchi viveri, abbiamo fatto la conoscenza di più di trenta famiglie, che seppur vivono storie e situazioni diverse tra loro, si ritrovano ad essere accomunate quasi tutte dalla presenza di bambini. Per questo nasce un progetto spin-off dedicato ai più piccoli: BIMS: BImbi e Mutuo Soccorso

In questi mesi di quarantena il mondo dell’infanzia è stato completamente dimenticato dalle istituzioni. Infatti, nei diversi decreti ufficializzati e approvati dal Governo fino ad oggi, le necessità di bambine e bambini sono drammaticamente e radicalmente assenti.

Durante la fase 1 sembra che nessuno nelle istituzioni si sia posto il problema dell’impatto sui bambini di un cambiamento repentino nelle loro abitudini in un momento di estrema fragilità, anche familiare, come questo. Nella fase 2, di nuovo, nessuno si è posto il problema di come e con chi lasciare a casa i bambini, visto che i genitori torneranno al lavoro e lasciarli con i nonni è ovviamente pericoloso.

Ci teniamo a sottolineare che l’essere umano nelle sue prime fasi di vita (0-6 anni /6-12 anni) cresce e si sviluppa grazie alle molteplici relazioni che intreccia: genitori, familiari, adulti, maestre ed educatori. E’ però soprattutto nella relazione, nel gioco tra coetanei che i bambini sperimentano la libertà di movimento del proprio corpo, arrivando così alla conoscenza di esso. Spazio relazionale e sviluppo motorio sono stati sacrificati in entrambe le fasi e il via libera ai parchi e alle passeggiate al mare, non permettendo il gioco da vicino, rischia purtroppo di creare altra frustrazione.

Proprio per venire incontro alle necessità ludiche e didattiche dei bambini è nato BIMBS.

Un progetto grazie al quale saremo in grado di consegnare alle famiglie seguite da BAMS un piccolo kit adatto per un’età compresa tra i 4 e i 13 anni con cui far giocare intelligentemente i propri figli. Il progetto è stato ideato dallo Spazio Comune Autogestito Arvultura insieme a Lapsus diversa creatività e realizzato in cooperazione con le associazioni Stracomunitari e Le Rondini.

Il kit BIMS può essere acquistato tutti i sabati presso il MercatoBio MezzaCampagna dalle ore 8.30 alle ore 12.30 e lo si può fare anche con il meccanismo della “spesa sospesa”, prendendo un kit per i propri bambini e donandone un altro per le famiglie bisognose. E’ possibile anche lasciare durante il MercatoBio dei libri che poi verranno inseriti nei kit da distribuire.

BIMS prevede la creazione di un kit base di strumenti ludici e didattici considerati da noi come beni di prima necessità, al pari degli altri.

Il Kit è composto da:

  • Un pieghevole creato da Lapsus con giochi da poter fare a casa con materiale riciclato e disegni degli artisti Lapsus da poter colorare.
  • Giochi con materiale riciclato donati dal laboratorio Teste di Legno
  • Cinquanta buste donate da NaturaSì Senigallia.
  • Un quadernino gentilmente sponsorizzato dalla Tipografia Adriatica.
  • Un pacco di matite/pennarelli, grazie alla collaborazione con la Cartoleria Eliotecnica.
  • Un libro per bambini: la Casa Editrice “La Spiga” fornirà dei libri da poter comprare direttamente presso la Libreria Arvultura durante il mercato Biologico Mezza Campagna che si svolge tutti i sabato mattina, lasciando così un “libro sospeso”, oppure durante gli stessi giorni e presso lo stesso luogo si potrà donare un libro proprio.

La crisi epidemica ci isola. La crisi economica ci impoverisce. Mutualismo, cooperazione, autorganizzazione e solidarietà ne sono l’antidoto.

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *