Che cosa è l’ottimismo? E’ una prospettiva di vita, è un modo di concepire le cose concentrandosi sul presente. L’ottimismo indirizza le nostre energie a esprimere il meglio di noi e ottenere risultati è un fattore indispensabile per raggiungere la felicità che cerchiamo. Ottimisti si può diventare. L’uomo nella storia ha scelto di essere ottimista perché se così non fosse non avrebbe potuto evolversi, esplorare il mondo adattarsi a vivere in tutti i climi, inventare la cultura. L’ottimismo favorisce la riproduzione, migliora la salute e la prestanza fisica, irrobustisce il sistema immunitario, rende più longevi, ci dà la capacità di agire. Per tutto ciò è importante coltivarlo: per migliorare le nostre prestazioni nel lavoro e avere fiducia in noi stessi, nelle nostre risorse e non cedere allo sconforto. Dare spazio ai sensi, alle percezioni, risveglia l’ottimismo, il piacere del gusto e del tatto, del movimento riattivandolo. Quindi godiamo di una buona cucina, di massaggi, uno sport che ci piace e naturalmente il sesso. Chi non ride mai non è una persona seria (Fryderic Chopen).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *