ginnastica ritmica Fabriano ecomarche

Le farfalle della Faber Ginnastica stravincono in Europa

 

ginnastica ritmica Fabriano ecomarche

 

In vista del Campionato del Mondo a Sofia dal 10 al 16 settembre, le atlete della Ginnastica Fabriano vanno in giro per l’Europa a completare la preparazione e farsi trovare mentalmente pronte per l’evento dell’anno.

Dopo Minsk si va a Kazan, 800 chilometri da Mosca, per una World Cup dove troviamo ancora con la maglia dell’Italia, diverse fabrianesi sia nella squadra che nell’individuale. Ennesime medaglie per le Farfalle di Letizia Cicconcelli e Martina Centofanti che prendono l’oro nel Concorso Generale e un argento e un bronzo nelle finali di attrezzo, pronosticandole come nazione da battere. Milena Baldassarri si porta a casa un’ottima prestazione che la vede al sesto posto, prima delle italiane, nel Concorso Generale, ma conquista anche ben tre finali di attrezzo con un ottimo quinto posto al Nastro.

Comunque non si rientra in palestra tra le compagne di società della Faber Ginnastica, perché la preparazione continua per tutte al rientro dalla Russia, nel Centro Federale di Desio fino a dopo il Mondiale, per poi prepararsi per il Campionato di Serie A1.

Ma il week end internazionale non finisce qui, in quanto anche Talisa Torretti, in preparazione per la Olimpiade Giovanile di Buenos Aires, se ne è andata a Budapest per la Grecia Fair Cup con l’allenatrice Kristina Ghiurova. Si conferma migliore delle italiane mettendo una serissima ipoteca al posto che spetta all’Italia alla Olimpiade – che aveva conquistato proprio lei all’ inizio del 2018 -. La Junior Talisa sale sul terzo gradino del podio, a pochissima distanza da due ginnaste russe oltre due secondi punteggi alle clavette e nastro. Sarebbe una bella soddisfazione avere alla Olimpiade Giovanile una atleta della Faber Ginnastica Fabriano e in questo momento, dopo aver percorso tutti i tornei di preparazione con i migliori risultati tra le italiane, la convocazione dovrebbe essere una cosa fatta.

 

 

 

 

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *