la Pasquella per le vie di Mondavio

La Pasquella per le vie di Mondavio

 

la Pasquella per le vie di Mondavio
Mario Giacomelli, Pasquella

 

 

Fate presto e non tardate che dal ciel cade la brina

Fa venir la tremarella, l’anno novo e la Pasquella

 

Il rito della Pasquella si perde nella notte dei tempi. Il Canto di Questua era uno di quei momenti in cui il sacro e il profano si fondevano. Da una parte la volontà dei suonatori di portare la buona novella, di celebrare l’arrivo del nuovo anno, esorcizzare le paure di un inverno rigido; dall’altra la gratitudine di chi riceveva questo canto. Il canto della Pasquella si aspettava nella notte tra il 5 e il 6 gennaio, si preparavano doni per lo più alimentari che venivano offerti ai suonatori. Più il dono era ricco più si suonava con fervore per “aiutare” la famiglia generosa.

Oggi il rito, dopo anni di pericoloso oblio, è tornato in bocca a molte persone e anno dopo anno si creano piccoli gruppi spontanei di Questua, lo si fa per lo più come divertimento, per bere un bicchiere di vino, mangiare una fetta di panettone, prendere una piccola offerta, ma resta sempre il rito, l’evocazione attraverso questa litania di quel mondo lontano fatto di cose semplici.

In questi giorni, 5, 6 e 7 gennaio, gli Asini Bardasci (Filippo Paolasini, Paola Ricci, Alessandro Centolanza, Giulia Quadrelli, Martino Pellegrini, Tazio Forte, Vito Zeno)* mettono in scena una piccola banda di suonatori e cantori. “Anche grazie al vostro aiuto – dicono – segnalandoci le “case amiche”, organizzeremo un vero e proprio itinerario canterino per portare l’augurio di un buon 2018. Prenotate al Teatro Apollo di Mondavio per la Pasquella!”

 

*Asini Bardasci è una compagnia teatrale formata da Filippo Paolasini, Paola Ricci in collaborazione con Fabio Durso, che nasce all’interno del Teatro Apollo e muove i primi passi nella realizzazione e organizzazione di rassegne ed eventi culturali. Gestisce la rassegna Anche questo è Teatro e si occupa di lavorare all’interno di un piccolo territorio, quello marchigiano, portando il teatro nella maggior parte di luoghi possibili. Si occupa di formazione e pedagogia teatrale per le scuole, organizza laboratori e produce spettacoli.

 

 

Per l’intera programmazione del Teatro Apollo, stagione 2017/2018 consultate il sito Internet http://www.teatroapollo.it/

 

teatroApollo_ecomarchenews.com
Immagine del manifesto poetico degli Asini Bardasci per la stagione 17/18 del Teatro Apollo
Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *