Ogni uomo ha le proprie qualità naturali che sviluppano atteggiamenti, scelte e risposte agli stimoli esterni. Queste qualità formano la personalità. La personalità è un sistema complesso nel quale agiscono temperamento e carattere. Il temperamento è neurobiologicamente ereditato e determinato. Il carattere invece è influenzato da fattori socio-culturali. La personalità è il risultato dell’incontro tra il genotipo (temperamento e carattere). Tale carattere si sviluppa in relazione all’ambiente in cui l’individuo cresce, allo stile di vita, alla vita affettiva e alle proprie relazioni interpersonali. Il temperamento è composto da tre dimensioni: la ricerca di novità, l’evitamento del pericolo e la dipendenza dalla gratificazione. Queste qualità generano la formazione delle abitudini e compaiono nei primi anni di vita. Sono ereditarie e determinate dai neurotrasmettitori (dopamina, serotonina, noradrenalina). Anche la dimensione del cervello può influire sulla personalità e sull’intelligenza. I grandi geni hanno il cervello più sviluppato delle persone normali. Chi invece ha qualche difficoltà a capire e ad adattarsi alla realtà che lo circonda si dice: cervello di gallina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *