Dal 18 al 25 giugno Pesaro Capitale Italiana della Cultura 2024 è la città del cinema.

Dal 18 al 25 giugno a Pesaro si tiene la 58esima edizione della Mostra Internazionale del Nuovo Cinema promossa dalla Fondazione Pesaro Nuovo Cinema con il contributo del Ministero della Cultura – Direzione Generale Cinema e Audiovisivo, del Comune di Pesaro e della Regione Marche. Cuore pulsante del festival diretto da Pedro Armocida è il concorso internazionale, giudicato da tre giurie che assegnano, inoltre, altri prestigiosi premi come il Premio Lino Miccichè per la critica cinematografica e il vincitore del Concorso (Ri) Montaggi, dedicato ai video essay.

In pochi sanno che la Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro, con i suoi 58 anni, è il più antico festival cinematografico italiano secondo solo alla Mostra di Venezia.

Non sorprende dunque che ad aprire i battenti sabato 18 giugno (si chiuderanno il 25 giugno) sia stato niente di meno che E.T. di Steven Spielberg, che ha scelto la grande arena di Piazza del Popolo per celebrare i suoi primi 40 anni di vita.

Decisamente più ruvido e dark, ma sempre iconico nonostante il passare degli anni e la residenza italiana, è il newyorkese Abel Ferrara, come pure saranno Mario Martone e la sua sodale sceneggiatrice e compagna Ippolita di Maio in occasione della retrospettiva dedicata all’autore napoletano.

Al prolifico regista che ha partecipato ai concorsi consecutivamente di Venezia 2021 (Qui rido io) e di Cannes 2022 (Nostalgia) è anche dedicata la monografia Marsilio d’annata a cura dello stesso Pedro Armocida e di Giona Nazzaro, direttore artistico del Festival di Locarno.

E da Napoli si affaccerà anche Antonio Capuano, autore indipendente e cult, reso pop da Paolo Sorrentino che l’ha omaggiato quale “padre artistico” nel suo È stata la mano di Dio. A chiudere il vintage touch del festival è la presenza di Giancarlo Giannini, voce e volto amatissimo, cui è affidato il compito di ricordare la compianta Lina Wertmüller.

Fin qui tutto ciò che è noto e popolare. Pesaro, però, per la sua fondazione colta e storia profondamente cinefila, è anche e soprattutto altro. È anzitutto un concorso internazionale di 16 opere tutte da scoprire, di esordienti o quasi, che arrivano da tutto il mondo. Tra questi spicca il nome del talentuoso cineasta tedesco Jan Soldat. Insomma, un programma sulla carta attraente per un ritorno in piazza, nelle sale e nella convivialità culturale per troppo tempo mancata.

Programma Lunedì 20

Teatro Sperimentale – Sala Grande
Ore 15:00

Centenario Jonas Mekas
AS I WAS MOVING AHEAD OCCASIONALLY I SAW BRIEF GLIMPSES OF BEAUTY –
prima parte 120’ (Lituania, 2000, 288’) di Jonas Mekas – copia restaurata dal Lithuanian
Film Center in collaborazione con Lithuanian Culture Institute
Ore 17:15
Concorso Pesaro Nuovo Cinema

FESTINA LENTE (Francia/Tunisia, 2021, 21’) di Baya Medhaffar
Alla presenza della regista
Ore 17:45
Concorso Pesaro Nuovo Cinema
A WEAVE OF LIGHT (Paesi Bassi, 2021, 10’41”) di Bram Ruiter
Alla presenza del regista
Ore 18:15
Concorso Pesaro Nuovo Cinema
LA NAVE (Colombia, 2021, 52’) di Carlos Maria Romero
Ore 21:00
Evento speciale: Mario Martone
NOI CREDEVAMO (Italia/Francia, 2010, 205’)
Versione integrale

Teatro Sperimentale – Sala Pasolini
Ore 15:30

Focus Anna Marziano
LA VEGLIA (Italia, 2010, 2′)
AL DI LÀ DELL’UNO (Francia/Italia/Germania, 2017, 53′)
TUTTO QUI (Francia/Italia, 2022, 13′)
Alla presenza della regista e dei curatori Rinaldo Censi e Federico Rossin
Ore 17:15
Lezioni di Storia – Per una storia del cinema post-coloniale 1# il femminismo decostruisce
l’orientalismo
FATMA 75 (Tunisia, 1976, 60′) di Selma Baccar
LA ZERDA ET LES CHANTS DE L’OUBLI (Algeria, 1982, 59’) di Assia Djebar
Alla presenza del curatore Federico Rossin

Centro Arti Visive Pescheria
Ore 16:00

Pesaro Film Festival Circus – Laboratorio
ANIMAFILM – Prima parte
Laboratorio a cura di Vincenzo Gioanola
Ore 18:00
Pesaro Film Festival Circus – Film
THE APE STAR (Svezia/Norvegia, 2021, 75’) di Linda Hambäck
Proiezione in lingua originale con oversound recitato dall’attore Andrea Fugaro
Presenterà il film la curatrice Giulietta Fara

Cinema in Piazza
Ore 21:30

Vedomusica – Videoclip italiani
NON TI PERDO MAI – Ditonellapiaga (3’03’’) di Priscilla Santinelli
A seguire
Corti in Mostra
MAESTRALE (Italia, 2021, 10’30”) di Nico Bonomolo
Alla presenza del regista
A seguire
Proiezione Speciale – Omaggio Monica Vitti
POLVERE DI STELLE (Italia, 1973, 152’) di Alberto Sordi
Versione integrale – copia restaurata da Centro Sperimentale di Cinematografia-Cineteca
Nazionale

Cinema in Spiaggia (Bagni Agata N. 57 – Via Marina Ardizia 1)
Ore 21:30

LA VITA AGRA (Italia, 1964, 104’) di Carlo Lizzani

Tutti gli incontri saranno trasmessi in diretta streaming sui canali del Festival.

Chiesa Sant’Ubaldo
Da domenica 19 a sabato 25 giugno

MESSA A FUOCO di Cristiano Carloni e Stefano Franceschetti
Installazione
Proiettore cinematografico 35mm, telo isotermico, bucce di banane
Dalle ore 18:30 alle ore 20:00
L’installazione traspone in un linguaggio volgare la tragedia delle morti dei migranti nel
mare Mediterraneo.

MESSA A FUOCO fa parte del ciclo di opere ESSO: SHADOWS OOZING GOLD no con il quale il duo Carloni-Franceschetti ha vinto la X Edizione di Italian Council. La sigla della 56ª Mostra Internazionale del Nuovo Cinema (2020) realizzata dai due artisti e intitolata P.P.P. è compresa in questo ciclo.

spazio bianco (Via Zongo 45)

Da lunedì 20 a sabato 25 giugno
FILM FLUSSO (Italia, 1977-2022, 10 ore) video-opera di Mario Martone
Dalle ore 15:00 alle ore 20:00, prima e seconda parte a giorni alterni
FILM FLUSSO è una creazione concepita originariamente per la mostra MARIO
MARTONE 1977 – 2018, a cura di Gianluca Riccio, realizzata al Museo Madre di Napoli
nel 2018.
In occasione della retrospettiva di Pesaro è stata rielaborata integrandola con i lavori più
recenti di Martone.
Ha il montaggio di Natalie Cristiani ed è prodotto da Fondazione Donna Regina per le arti
contemporanee, Museo Madre, PAV di Claudia Di Giacomo e Roberta Scaglione, Archivio
Mario Martone.
PROLOGO
Mario Martone 1980/1993
Selezione di lavori di Mario Martone a cura di Mauro Santini
Dalle ore 15:00 alle ore 20:00
FORESTA NERA (Italia, 1980, 28′)
NELLA CITTÀ BAROCCA (Italia, 1984, 18′)
DUE DON GIOVANNI (Italia, 1984, 19′)
IL DESIDERIO PRESO PER LA CODA (Italia, 1986, 16′)
PROLOGO A “RITORNO AD ALPHAVILLE” (Italia, 1987, 10′)
LUCIO AMELIO / TERRAE MOTUS (Italia, 1993, 52′)

La 58esima Mostra Internazionale del Nuovo Cinema è prodotta da: Fondazione Pesaro Nuovo Cinema Onlus, con il contributo di: MiC, Regione Marche, Comune di Pesaro, Pesaro 2024;
main Sponsor: Marche Multiservizi; sponsor: Calzanetto, Ebano, Zig Zag; con la collaborazione di: Centro Sperimentale di Cinematografia; con il patrocinio di: Università di Urbino. Media partner: Rai Radio 3, Film TV, Cinecittà News, MyMovies, Quinlam, Rivista del Cinematografo. Charity Partner: Emergency. Technical Partner: ITAS, BIRD, URBICO, PesaroFeste.it, l’image, APA, Bagni Agata, Grà, Pascucci. Partner Culturali: AFIC, Mario Lodi, Centenario Jonas Mekas, Lithuanian Culture Institute, Istituto Cervantes, Institute for Contemporary Art Zagreb, Trieste Contemporanea, Italian Council, Fondazione Pescheria, SNCCI.

Informazioni su www.pesarofilmfest.it ; tutti gli aggiornamenti disponibili anche sui canali social ufficiali Facebook, Instagram, Twitter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.