come ti illustro la scienza

 

Sono storie di draghi sputafuoco e di mele avvelenate, sono racconti di principesse addormentate, eroi e malandrini, dove la scienza la fa da padrone. La fantasia corre insieme alle invenzioni, alle scoperte, alle soluzioni tecnologiche. Si può viaggiare nel tempo, andare sulla Luna oppure al centro della Terra.
Fantasia e scienza, forse fantastica, accendono insieme la miccia delle storie. “Cosa c’è di più scientifico della fantasia? – ci racconta Davide Coero Borga, autore del libro – Si tratta di un almanacco illustrato della fantasia scientifica. È come un gigantesco supermercato dove la fantasia fa provvista di tutto ciò su cui la scienza, in generale, si basa: scoperte, invenzioni, tecnologia, esplorazioni e curiosità”. Il volume è corredato dalle eleganti illustrazioni di Ester Chilese, e proprio queste sono le protagoniste della mostra, inaugurata il 30 luglio al Caffè Centrale di Senigallia. E’ visibile fino al 12 agosto. Oltre alle tavole originali, l’apparato di simboli, icone e pittogrammi, parte integrante dell’intero progetto grafico ed inoltre una serie di illustrazioni liberamente ispirate ai personaggi che popolano la città nei giorni del Summer Jamboree. L’interessante esposizione è a cura dell’Associazione Amici dell’Arte “Il Cavalletto”. L’organizzatore dell’evento è Antonio Maria Rossi.

 

 

come ti illustro la scienza

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *