Un laboratorio di teatro per conoscerci, consapevoli dei nostri limiti, e così trovare potenzialità nuove ed emozioni forti ed espressioni per comunicarle

 

A seguito del grande successo della prima edizione, il Centro Teatrale Senigalliese e LAPSUS diversa creatività rinnovano la loro collaborazione. Mercoledì 7 Dicembre è iniziato il secondo Laboratorio di Teatro ed Handicap dal titolo “Crescere è Discendere” presso i locali dello Spazio Autogestito Arvultùra. Le due realtà associative hanno infatti deciso di continuare a creare nuove opportunità di scambio umano e creativo.
La collaborazione tra il Centro Teatrale Senigalliese e l’Associazione Lapsus è iniziata a Marzo dello scorso anno quando il Centro Teatrale Senigalliese ha portato in scena, per i ragazzi diversamente creativi dell’Associazione Lapsus , “Falsi d’amore – Commedia romantica e pugnace” con la Compagnia Cantina Rablè. Lo spettacolo ha dato la possibilità agli artisti dell’Associazione Lapsus non solo di conoscere e misurarsi con i principali personaggi della Commedia dell’Arte, ma è stata anche l’occasione per iniziare un percorso di collaborazione di più ampio respiro, nato attraverso dei pannelli appositamente creati dagli artisti Lapsus per Bacajà, Festival Internazionale del Teatro Popolare .
Nel novembre 2015, ha preso avvio il primo ciclo annuale di incontri del Laboratorio Teatrale “Crescere è Discendere” dove gli allievi hanno iniziato a misurarsi con uno dei grandi temi della loro vita, “il Corpo e il Limite”. Il tema li ha messi di fronte al difficile compito di riscoperta delle proprie potenzialità fisiche, emotive ed espressive. Dopo un anno di lavoro, gli allievi del Laboratorio hanno messo in scena il loro primo spettacolo: “Un Pasticcio di Commedia Esuberante”(vedi Archivi a lato Giugno 2016). Lo spettacolo ha riscosso un tale successo da essere richiesto in replica durante l’evento “Città Futura in Festa”.
Anche quest’anno il tema di tutto il percorso laboratoriale sarà il “Corpo e il Limite”; tuttavia vi è un importante novità: il laboratorio sarà aperto a tutti i ragazzi, membri di associazioni e non, che intendono riscoprire e sperimentare la propria vitalità. Questa novità nasce dal desiderio di entrambe le associazioni (CTS e Lapsus) di creare uno spazio permanente, accogliente, protetto e non ghettizzante in cui, handicappati e non, possano incontrarsi, stabilire delle relazioni ed esprimersi creativamente.
Il CTS e Lapsus ringraziano la Consulta del Volontariato di Senigallia (Volontariando a Senigallia) per aver sostenuto questo progetto e lo Spazio Autogestito Arvultura per aver dato la possibilità di usufruire dei propri spazi.
Per maggiori informazioni, contattare Iacopo Curzi al 3341677939 o visitando il sito www.centroteatralesenigalliese.it oppure Andrea Simonetti dell’Associazione Lapsus Diversa Creatività al 3297797352 o visitando www.facebook.com/lapsuscreativo .

 

crescere è discendere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *