Le iniziative della Biblioteca Antonelliana

Sabato 23 Aprile ricorre la Giornata Mondiale del Libro e del diritto d’Autore indetta dall’Unesco nel 1996 per promuovere la lettura come prezioso strumento di conoscenza e di evoluzione culturale.

Al fine di valorizzare questa giornata la Biblioteca Antonelliana, in collaborazione con le librerie della città, propone una serie di iniziative in una piacevole cornice letteraria in cui sarà possibile fare esperienza di racconti, personaggi e poeti per adulti e bambini.

Seguendo la romantica tradizione catalana, dove questa giornata viene riconosciuta come Giornata del libro e delle rose per celebrare Sant Jordi, in ognuno dei luoghi dedicati alla festa del libro e della lettura verrà donata simbolicamente una rosa.

Il programma della giornata per sabato 23 aprile prevede l’apertura straordinaria della Biblioteca Antonelliana dalle 16,30 alle 19,30, in cui si potrà venire a leggere ma anche usufruire dei servizi, prendendo ad esempio libri in prestito.

In Sala Conferenze alle 17,30 si potrà assistere alla performance letteraria “Parlami d’amore – viaggio tragicomico e poetico nei sentimento e nella vita di coppia” – con Beatrice Gregorini e gli artisti del Laboratorio Centro Voce: Roberto Ceccarelli, Angela Conti, Lucia di Pompeo e Francesco Paoletti. Il tutto accompagnato con chitarra e voce di Giuseppe Tomassini.

Alle 17,30 in Biblioteca Ragazzi si terrà poi il laboratorio didattico a cura dell’artista Elisa Latini “La mia impronta. Segno e disegno” ispirato a Bruno Munari. In Emeroteca si potrà visitare la mostra dedicata a “Il potere della fantasia e la forza creativa dei bambini nel mondo di Bruno Munari”.

Nella Piccola galleria Antonelliana prosegue poi la mostra fotografica “L’anima, la luna, la donna e dintorni” di Katiuscia Pederneschi.

Altrettanto interessanti e ricche sono le proposte delle librerie: la libreria Kamillo si cimenterà nell’inventare e illustrare storie con “Narratori di Kamishibai”; alla libreria Mondadori si potranno ascoltare storie di donne che non iniziano con “C’era una volta…La donna tra mito, storia fiabe e leggende” in collaborazione con l’Associazione Dalla Parte delle Donne; presso la libreria Ubik ci saranno 8 poeti in gara “Nella livida luce della strada. Poetry slam”; la Libreria Iobook con il Circolo dei Lettori propone il Pasolini day – reading e proiezioni. L’editrice Catia Ventura presenterà infine “E’ passato Carnevale” di Paolo Federiconi presso il Circolo La Fenice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.