Gli attimi di eternità nelle fotografie di Robert Doisneau

A Senigallia “Le temps retrouvè”

 

“Le temps retrouvè” è la rassegna dedicata al celebre fotografo francese a Palazzo del Duca a Senigallia, dal 28 marzo al 2 settembre 2018. 50 scatti raccontano la modernità del suo lavoro nato dalla capacità di cogliere l’attimo quotidiano e precursore della  street photography contemporanea.

Parigi con i suoi abitanti, i suoi bistrot, le sue strade, la quotidianità del vivere, sono questi i protagonisti degli scatti di Robert Doisneau, il grande fotografo pioniere della fotografia di strada e del reportage.

La retrospettiva dal titolo “Le temps retrouvè”, è un omaggio all’artista francese e al suo lavoro. Obiettivo della rassegna è quello di mettere in luce l’assoluta contemporaneità dei scuoi scatti, antesignani della attuale fotografia di moda e pubblicitaria.

La modernità di Doisneau nasce proprio dalla sua capacità di cogliere l’attimo quotidiano, anche se contrariamente a quanto si possa pensare,  in molti suoi scatti non vi è nulla di casuale e “rubato”. Molte infatti erano le immagini pianificate a tavolino fino all’ultimo dettaglio. Doisneau, d’altra parte, proveniva dal mondo della grafica e della pubblicità e persino una delle immagini più famose dell’artista, Le Baiser de l’hôtel de ville, e che a prima vista potrebbe sembrare lo scatto casuale per eccellenza, è invece frutto di un sapiente background artistico; infatti, mentre era intento a realizzare un servizio per la rivista americana “Life”, chiese ad una coppia di passanti di baciarsi per lui pagandoli, e questi  diedero vita ad una delle immagini più iconiche della storia della fotografia.

Il sindaco di Senigallia, Maurizio Mangialardi, ha dichiarato: “Con la mostra dedicata a Robert Doisneau, uno dei maestri della fotografia del Novecento, la città di Senigallia continua a proporre mostre di valenza internazionale e ad affermarsi nel panorama espositivo italiano. Senigallia può essere considerata a pieno titolo la città della fotografia, grazie a Mario Giacomelli e a tutto il Gruppo Misa, e quindi la mostra di Doisneau, realizzata in partnership con la galleria ONO arte contemporanea e la Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi, rappresenta il perfetto complemento alla tradizione fotografica della città e di tutta la regione Marche”.

 

ecomarche_prevert e sua figlia, doisneau
Jacques Prévert e sua figlia fotografati da Doisneau. Gli scrisse il suo grande amico poeta Jacques Prévert, in versi: “è sempre all’imperfetto dell’obiettivo / che tu coniughi il verbo fotografare”.

 

 

Vademecum

Dal 28 Marzo 2018 al 02 Settembre 2018
Senigallia, Ancona 
Palazzo Del Duca
COSTO DEL BIGLIETTO: Intero 8 € | Ridotto 4 € per i cittadini dell’Unione europea di età compresa tra i 18 e i 25 anni e per i docenti delle scuole statali | 6 € per i soci FAI, Touring, Coop Alleanza 3.0, Archeoclub d’Italia, gruppi di visitatori formati da oltre venti paganti | Gratuito per tutti i cittadini appartenenti all’Unione Europea, di età inferiore a 18 anni e per gli iscritti alla Libera Università per Adulti di Senigallia
Info: +39 366 679.79.42
circuitomuseale@comune.senigallia.an.it

 

www.artemagazine.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *