A Pesaro torna Popsophia

Si riparte da Pesaro. Non era scontato e nemmeno facile, ma accadrà: la stagione dei festival culturali dal vivo, con il pubblico distanziato, sarà tenuta a battesimo da uno dei comuni italiani più duramente colpiti dal virus. Dal 2 al 5 luglio in Piazza del Popolo, fin dal Medioevo cuore della città marchigiana, tornerà Popsophia, festival nazionale della Filosofia del Contemporaneo dedicato, in occasione del centenario della nascita di Federico Fellini, al Realismo Visionario: uno sguardo non convenzionale per uscire dal clima emergenziale e immaginare, finalmente, il futuro.

Alla fine di marzo Pesaro era diventata uno dei simboli della pandemia: i casi si erano rapidamente moltiplicati, due piani dell’ospedale San Salvatore erano stati trasformati in unità di terapia intensiva, medici e infermieri lavoravano dodici ore al giorno con dispositivi di protezione che non potevano rimuovere neppure per bere un bicchier d’acqua. Il fotografo Alberto Giuliani piazzò la sua macchina al secondo piano, quello dei pazienti incoscienti, sperando che lì, gli ammalati che respiravano nei ventilatori, l’aria fosse più pulita. Fotografò quello che accadeva in corsia: un’anestesista stremata, seduta a terra, con la schiena appoggiata la muro. E poi la stessa, a fine turno, senza maschera, impresse sul volto le impronte fisiche ed emotive dei suoi sforzi. Il suo ritratto, così come quello dei colleghi che da settimane non si concedevano un giorno di riposo, fu pubblicato dalla rivista statunitense The Atlantic. Negli stessi giorni anche l’America stava precipitando nell’incubo e quelle foto contribuirono a spiegare a chi ancora minimizzava cosa stesse realmente accadendo negli ospedali Covid. Oggi che l’emergenza sembra finita Pesaro ha deciso di tornare un simbolo. ma questa volta in positivo, segnando al pari di Milano la ripartenza culturale del Paese. A quelle fotografie sostituisce le parole e l’immaginazione. “L’unico vero realista è il visionario”, diceva Federico Fellini e così, con prenotazione obbligatoria e nel rispetto dei protocolli di sicurezza, ecco le conferenze, gli spettacoli musicali e le lezioni filosofiche.

Popsophia, il festival nazionale della filosofia del contemporaneo si terrà a Pesaro dal 2 al 5 luglio. Incontri gratuiti, ma con prenotazione obbligatoria. Diretta online su www.popsophia.com. Scarica il programma: https://popsophia.com/realismo-visionario-pesaro/

Stefania Parmeggiani, articolo uscito su Robinson del 27/06/2020

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *