“L’utopia possibile” del senigalliese Piero Pierdiluca vince il Golden Aster book 2019 per la saggistica

copertina del libro premiato al Golden Aster book

Il premio letterario internazionale Golden Aster book, nato per coinvolgere scrittori e poeti affermati ed emergenti da tutto il mondo, è promosso e sostenuto dall’associazione culturale Aster Academy International e si articola nelle sezioni narrativa e saggistica (edita e inedita) e poesia.

La seconda edizione del 2019 ha visto tra le opere premiate quella del senigalliese Piero Pierdiluca con il saggio “L’utopia possibile. Cambiare il mondo”. Molti gli ospiti illustri presenti e vasta la partecipazione. Le opere premiate sono andate oltre che ad autori italiani anche ad autori di Spagna, Francia, Cile, Argentina e Costa Rica.

A ritirare il premio era presente anche la casa editrice Armando Editore nella figura del signor Giacometti. Un successo per l’associazione Aster Academy, per il presidente Alessio Follieri e sicuramente per Pierdiluca. “Utopia possibile” indaga sulle effettive possibilità che l’uomo di oggi ha di cambiare il mondo, recuperare i valori elementari condivisi da tutti, laici e religiosi: codice di doveri e di comportamenti che generi un nuovo umanesimo, mutamento di coscienza individuale e collettivo, delineamento delle caratteristiche di questa utopistica trasformazione della società che coinvolgerebbe in particolar modo le istituzioni le scuole e i media.

Pierdiluca sottolinea così il suo percorso di uomo e di scrittore: “Le esperienze di vita mi hanno aiutato a comprendere situazioni e persone e mi hanno guidato nelle relazioni sociali suggerendomi di percorrere sempre la via più umana, quella dei sentimenti, quella che mette al centro le persone e non gli interessi individuali. Ringrazio l’associazione Aster Academy nella persona di Alessio Follini e tutti quelli che si sono prodigati per realizzare questo progetto, compreso il dottor Ezio Gallo”

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *