Nell’ambito del progetto MarcheStorie, venerdì 16, sabato 17 e domenica 18 settembre in scena Il Filo di Amandola, spettacolo teatrale con la direzione artistica di Giampiero Solari, la regia di Paola Galassi e la partecipazione di Romina Antonelli e Oscar Genovese.

Ispirato alla storia di Amandola e alla tradizione della tessitura che rese noti gli amandolesi come ‘li paniccià’, Il Filo di Amandola comincia con un racconto a tappe condotto da un narratore-accompagnatore, da Piazza Risorgimento lungo i vicoli del paese, per poi concludersi in Piazza Alta. Qui, con la vista mozzafiato sui Monti Sibillini il pubblico incontrerà un misterioso personaggio femminile, Amanda, vagamente ispirato alla Winnie beckettiana di Giorni Felici, e ascolterà i suoi racconti di montagne e di tessitura, di donne e uomini al lavoro, di pecore e pastori, di lupi, gatti e streghe, fate e regine.

Il Filo di Amandola è uno spettacolo scritto da Paola Galassi e Romina Antonelli e prodotto da Galassie srl. Scene e costumi sono di Marta Solari.

Orari delle repliche: venerdì 16 ore 19; sabato 17 ore 19; domenica 18 ore 19. Durata: 60 minuti.

Spettacolo ad ingresso gratuito su prenotazione.

Info Comune di Amandola tel 0736 840731 email turismo.amandola@gmail.com.

Sito ufficiale: marchestorie.it/borghi/amandola-2022/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.