Marche Storie, il format voluto dalla Regione Marche per promuovere le eccellenze dei nostri borghi, non poteva trovare uno scenario migliore della Val Mivola che nel fine settimana appena trascorso si è trasformata in un grande contenitore di storie, racconti, percorsi d’arte e natura. L’Unione dei Comuni Le Terre della Marca Senone, in attuazione del bando regionale, ha progettato e realizzato una serie di iniziative che hanno riscosso un grande successo di pubblico ed un forte gradimento da parte della popolazione. Particolarmente apprezzato lo spettacolo teatrale Come Le Muove il Vento rappresentato per tre sere nel castello di Piticchio dal Teatro Giovani Teatro Pirata, scritto e diretto da Enrico Messina. Lo spettacolo, interpretato da Enrico De Simoni con musiche dal vivo di Enrico Contardi, ha regalato emozioni al pubblico anche per il metodo con il quale è stato costruito: una serie di conversazioni con la gente di Piticchio per restituire attraverso il racconto che ne è scaturito il sentimento profondo di una comunità attraverso le tante storie che l’attraversano.

Successo anche per le passeggiate gratuite con guida nei bellissimi paesaggi naturali della valle, con tante persone che hanno scelto di camminare nei territori dei Comuni dell’Unione immersi nella natura, scoprendo percorsi ed itinerari di grande pregio ambientale.

Durante il fine settimana sono rimasti aperti anche numerosi musei del territorio, con visite guidate ai borghi ed alle mostre.

“Siamo davvero molto contenti per come il pubblico ha risposto alle nostre proposte culturali ed ambientali in occasione di Marche Storie – sottolinea il Presidente dell’Unione dei Comuni le Terre della Marca Senone Dario Perticaroli. E’stato davvero un bel modo di valorizzare le tante storie e narrazioni che compongono il nostro grande patrimonio culturale ed artistico. Un grazie di cuore quindi agli uffici che hanno lavorato al progetto, ai Comuni che hanno collaborato con impegno ed al pubblico che ha partecipato alle nostre iniziative”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.